Il Parco: Virus Go Out

VILLA TINA... la Porta del Parco Nazionale d'Abruzzo

                                             (Alfedena - paesaggio invernale con neve)
    IL PARCO ... OGGI PIU' CHE MAI...   LOTTA ALLE MALATTIE...  FAVORISCE LE IMMUNITA'
Il piccolissimo borgo di Alfedena (m 914, ab. 832), situato nella provincia dell'Aquila è uno dei 24 Comuni interessati dal Parco Nazionale d'Abruzzo, non può mancare una visita nelle bellezze del Parco. 
Le sue origini risalgono al tempo dei sanniti, il borgo dell'alta Valle del Sangro, ha nel territorio dei reperti che commentano la vita nel periodo medioevale nel territorio.
Conosciuto perché centro di villeggiatura nel periodo della stagione estiva ed autunnale, con numerose possibili escursioni nei monti della Meta, ma anche per la vicinanza (solo 15 minuti di auto) all'importante comprensorio sciistico Roccaraso, Aremogna e Pratello.

Da Visitare

Importante edificio di culto per la città è la Chiesa dei Ss. Pietro e Paolo, situata nel centro antico del borgo, fatto di piccole case, tutte costruite in pietra grigia.
L'edificio risale al XIII secolo, rifatto dopo la seconda guerra mondiale.
Si possono effettuare delle escursioni nelle Rovine di Aufidena, in cui restano dei tratti delle mura difensive di quando la città era sotto il dominio sannita.